Mauro Pironato

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Sogni d'oro - David K. Randall

INTERESSANTE: racconta studi ed esperienze sul sonno da più punti di vista; non c'è una soluzione immediatamente applicabile però lo ritengo comuque utile e interessante.

Musica nera - Leonardo Gori

PESSIMO: minuziosa descrizione di luoghi, spostamenti e fatti per un quadro che soltanto nelle ultime pagine trova spiegazione ma in modo contorto e frettoloso.

Ogni giorno ha il suo male - Antonio Fusco

Buon thriller; peccato per la narrazione talvolta scarna e priva di slanci; censurabili anche gli "occhieggiamenti" maliziosi del commissario, francamente tralasciabili. Qualche errore di sintassi, urticante. Però la storia merita: CONSIGLIATO.

La sentenza della polvere - Alessandro Bongiorni

Un noir molto lungo, troppo: la scelta di inserire delinquenza, politica e pedofilia ha reso il romanzo prolisso in certe parti e troppo conciso in altre, con un finale quasi frettoloso. Il protagonista è, come nel genere, un poliziotto dai metodi non convenzionali ma per certi versi eccessivo.

7-7-2007 - Antonio Manzini

giallo avvincente con il protagonista duro e scorretto ma dalla struggente storia d'amore, il tutto narrato con un linguaggio da borgataro romano: CONSIGLIATO!

Una domenica con il commissario Ricciardi - Maurizio de Giovanni

non è un giallo: è una serie di raccontini che i due protagonisti (il commissario e il suo amico medico) si narrano per passare una domenica insieme; il vero scopo del libro è presentare le fotografie (molto belle!) di una Napoli di inizio 1900, "spiegate" dai mini-racconti: CONSIGLIATO PER LE FOTO, SCONSIGLIATO PER LA LETTURA

Morto a 3/4 - Francesco Balletta

VOTO 5/5 CONSIGLIATO!
E' un giallo ..paradossale, condotto da un carabiniere morto ma non del tutto. Le modalità di indagine, necessariamente diverse rispetto a quanto conosciamo, sono fantasiose e umoristiche senza peraltro togliere nulla alla curiosità della soluzione del caso che, fino all'ultimo, riserva continui cambi di scena. Buona anche la scelta di inserire buona morale e positività.
BRAVO!

Dove sei stanotte - Alessandro Robecchi

Secondo libro con lo stesso protagonista, più lineare e chiaro rispetto al primo; avvincente il giallo e complimenti per la scelta dell'ambientazione in quartieri poco conosciuti che aprono curiosità su vite poco appariscenti: COMPLIMENTI!

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate