Erika Marinoni

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

La vita accanto - Mariapia Veladiano

Perchè non hanno dato il premio Strega a questo libro invece che a quello di Nesi? Per certi versi mi ha ricordato Stabat Mater. In quel libro c'era una bambina orfana che rivolgeva un sacco di domande alla madre che l'aveva abbandonata e che suonava benissimo il violino. In questo libro c'è una bambina brutta, che suona benissimo il pianoforte e che ricerca i motivi che hanno spinto la madre a suicidarsi. A differenza di Tiziano Scarpa, la Veladiano si addentra meglio in quelli che sono gli stati d'animo dei protagonisti, che non sono molti, ma che hanno ruoli ben precisi nella storia.

Parole sulla sabbia - Ellen Block

Era da tanto tempo che un libro non mi prendeva così tanto. L'autrice ti prende per mano ed improvvisamente ti trovi su un'isola, vicino ad un faro ed inizi ad osservare la storia che si svolge attorno ad esso. Sei accanto ad Abigail, quando scopre cosa Lottie le ha nascosto circa il faro, sei accanto a lei mentre entra nel bar e conosce Ruth e sei sempre con lei mentre cerca di rimettere in sesto la sua vita, una vita che non sarà più quella di prima. Poco a poco non solo si affeziona all'isola, ma anche a tutte le persone che ci abitano e che, per un motivo o per un altro hanno iniziato a far parte del suo presente. Un libro ben scritto e con un finale degno di essere chiamato tale.

La terapia - Sebastian Fitzek

Ricorda la Psichiatra di Dorn anche se è molto più intricato. Se c'è qualcuno che come me ha letto tutti e due i libri magari avrà sicuramente fatto la mia stessa analogia. Primo libro lei psichiatra alla ricerca di una paziente scomparsa, secondo libro lui psichiatra alla ricerca della figlia scomparsa. Ma in quest'ultimo caso è tutto un susseguirsi di colpi di scena che ti lasciano con il fiato sospeso fino all'ultima pagina dove viene svelato tutto, ed è un tutto veramente inaspettato.

Il quarto comandamento - Francesca Barra

“Un giornalista onesto che per aver giustizia ha dovuto attendere vent’anni, un padre di famiglia la cui memoria è stata riscattata solo grazie all’intervento della procura di Palermo e all’attento operato di persone come Giancarlo Caselli, Pietro Grasso, Enza Sabatino, Laura Vaccaio e Giuseppe Fici.” Pag. 102
“Il dibattimento iniziò in Corte d’Assise il 10 maggio del 2000. Gli imputati erano Salvatore Riina, Francesco Madonna, Michele Greco, Antonio Geraci, Giuseppe Farinella, Matteo Motisi, Pippo Calò, ossia la cupola di Cosa nostra, nella quale i giudici individuarono i mandanti del delitto Francese”. Pag. 103

Tony & Susan - Austin Wright

Sono convinta che a volte siano i libri che ci scelgono, ma sono altrettanto convinta che andrebbero letti subito. Forse se lo avessi fatto allora mi sarebbe anche piaciuto, ma a distanza di molti anni mi chiedo come ho fatto ad acquistare un libro simile. Già la copertina mi mette l'ansia. La storia poi... ma è una storia questa? In tutta onestà mi chiedo cosa ho letto. Forse una specie di thriller psicologico? Mah! Di certo i personaggi sono paranoici e noiosi quanto basta a farteli odiare. Odi l'inettitudine di Tony come pure tutte le paranoie di Susan.
Bocciato!

Il ballo - Irène Némirovsky

Io penso che una madre più odiosa, arrogante, prepotente e viziata di questa non si possa descrivere. Ben le sta il trattamento ricevuto!

Chesil Beach - Ian McEwan

Paura, pudore, inesperienza, mancanza di comunicazione e tutto il contesto sociale che li circonda sono gli ingredienti di questo libro e del fallimento più totale di questa coppia di pseudo-innamorati.

I messaggi segreti dei fiori - Mandy Kirby

Premetto una cosa. Non pensate che sia un sequel de “Il linguaggio segreto dei fiori” di Vanessa Diffenbaugh, perché non lo è. In questo libro si riprende e si approfondisce il significato dei fiori, raccontando le loro origini, alcuni aneddoti sicuramente ai più sconosciuti ed anche il loro utilizzo nei quadri di alcuni pittori. Sono certa che è il classico libro che piacerà a tutte quelle persone che, curiose come me, vogliono saperne di più.
“ Camomilla. Forza nelle difficoltà. La camomilla è una piantina senza pretese: fa fiori piccoli che ricordano le margherite, foglie leggere e soffici, un profumo delicato. Ma che battaglie è capace di combattere e con quanta forza affronta l’impresa! Fiore di prato e di parchi pubblici, è facile preda del bestiame al pascolo e dei piedi che la calpestano e reagisce crescendo più bassa e più fitta: trova il coraggio per sopravvivere e ne esce rinforzata” Pag. 37
.

La cucina degli ingredienti magici - Jael McHenry

"Avere il cuore spezzato è una stupidaggine, è impossibile. I cuori non si spezzano. Si stringono, fanno male, si contraggono. Si schiacciano come i pomodori pelati.
Un incidente, due sorelle che improvvisamente vedono la loro vita cambiare, ricette di cucina e tanta magia fanno di questo libro un bellissimo romanzo da leggere tutto d'un fiato.

Le tredici - Susie Moloney

Io l'ho sempre detto che quando si compera un libro bisognerebbe leggerlo subito e non dopo dieci anni. Oggi un libro simile non lo acquisterei mai. Arrivata a pagina 85 decido che ne ho abbastanza di Izzy che mi urta i nervi e non poco. Inoltre la storia non è ancora decollata e non ho voglia di passare le altre 368 pagine per rimanere delusa. Decido così di leggere gli ultimi due capitoli e l'epilogo. Capisco che faccio bene a non continuare perchè siceramente parlando so già che la storia di per se non mi interessa molto. Inoltre sapendo già come va a finire inutile continuare.

ˆIl ‰ prigioniero del cielo - Carlo Ruiz Zafon

"Quell'anno, prima di Natale, ci toccarono soltanto giorni plumbei e ammantati di brina. Una penombra azzurrata avvolgeva la città e la gente camminava in fretta coperta fino alle orecchie, disegnando con il fiato veli di vapore nell'aria gelida"
DI-VO-RA-TO! E sicuramente ci sarà un seguito ...

L'uomo che non contava i giorni - Alberto Cavanna

Bellissima storia di amicizia tra un vecchio ligure ed un giovane immigrato tunisino. Tra esternazioni in dialetto ligure e risposte in arabo questo libro di 150 pagine ti fa riscoprire valori che forse oggi sembrano dimenticati come quello dell'accoglienza, dell'aiuto e della condivisione.

R: La casa sopra i portici - Carlo Verdone

Piacevolissima sorpresa! 282 pagine lette in questo pomeriggio di pioggia. Un libro dove Verdone mette nero su bianco tutta la sua intensa vita, fatta di tanti importanti incontri, come quello con Pier Paolo Pasolini, Vittorio De Sica, Federico Fellini, Alberto Sodi, ma racconta anche molto della sua vita privata. La casa sotto i portici altro non è che la storia di una vita, una intensa vita fatta di tantissimi bei ricordi.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate