Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Il nome della rosa - Umberto Eco

"Il bene di un libro sta nell'essere letto. Un libro è fatto di segni che parlano di altri segni, i quali a loro volta parlano delle cose. Senza un occhio che lo legga, un libro reca segni che non producono concetti, e quindi è muto. Questa biblioteca è nata forse per salvare i libri che contiene, ma ora vive per seppellirli. Per questo è diventata fomite di empietà." (Guglielmo: Quinto giorno, Vespri)

Nessun dove - Neil Gaiman

Ci sono quattro semplici modi per distinguere mister Croup da mister Vandemar: primo, quando sono in piedi, mister Vandemar è più alto di mister Croup di due teste e mezzo; secondo, gli occhi di mister Croup sono di uno sbiadito azzurro cobalto, mentre quelli di mister Vandemar sono marroni; terzo, mentre mister Vandemar ha ricavato gli anelli che porta alla mano destra utilizzando il teschio di quattro corvi, mister Croup apparentemente non indossa gioielli; quarto, a mister Croup piacciono le parole, mentre mister Vandemar ha sempre fame. Inoltre non si assomigliano per niente.

La piccola Dorrit / Charles Dickens

[La signora General] non aveva mai opinioni precise e ignorava tutto ciò che nel mondo non era più che tradizionale e corretto. Con questo sistema infiniti erano gli argomenti che non si dovevano trattare in sua presenza. Era insomma ricoperta da una tale impermeabile vernice di rispettabilità e preconcetti che gli avvenimenti spiacevoli di questo basso mondo, purtroppo così frequenti, non riuscivano mai a giungere sino a lei.

UOMINI E TOPI - STEINBECK JOHN

-"No .. dillo tu. Non è lo stesso, se lo dico io. Va avanti George. Di' come accudirò i conigli."
- "Allora," disse George,"avremo una grande aiuola d'erba e una conigliera e le galline. E quando pioverà d'inverno, diremo 'Al diavolo il lavoro' e accederemo un grande fuoco nella stufa e staremo seduti ascoltando la pioggia cadere sul tetto..."

Sandman - Neil Gaiman

"Le cose non devono essere avvenute realmente per essere vere. Le storie e i sogni sono verità rivestite d’ombra che sopravvivranno quando i nudi fatti saranno polvere, cenere, oblio."

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Re: CONSIGLI FANTASY

La saga degli ultimi di Susanna De Mari.
Il primo libro è "l'ultimo elfo" è scritto ancora in stile un po' "da-bambini", ma dal secondo (l'ultimo orco) la narrazione si fa più seria.
Tutti i libri hanno una loro conclusione, i vari seguiti riprendono i personaggi e continua la storia.
Appassionanti e commoventi

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate